Pubblicato il 31 Agosto, 2022 da

AgriManager, l’innovatore di imprese agrarie, agroalimentari e agrituristiche

Ormai è concreta la necessità di avere, all’interno della propria azienda, figure in grado di supportarne e potenziarne sia la qualità che la competitività. In un’ottica di agricoltura 4.0, grazie alle competenze acquisite, l’AgriManager, l’innovatore di imprese agrarie, agroalimentari e agrituristiche, è la figura in grado di sostenere le aziende in questa evoluzione.

AgriManager, una figura necessaria

Il 30 aprile 2021 l’Italia ha presentato alla Commissione europea il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR). Per quanto riguarda gli interventi relativi al mondo dell’agricoltura, il Ministero delle Politiche agricole è titolare delle seguenti misure:

  • sviluppo logistica per i settori agroalimentare, pesca e acquacoltura, silvicoltura, floricoltura e vivaismo, con una dotazione di 800 milioni di euro;
  • parco Agrisolare, con una dotazione di 1,5 miliardi di euro;
  • innovazione e meccanizzazione nel settore agricolo ed alimentare, con una dotazione di 500 milioni di euro;
  • investimenti nella resilienza dell’agro-sistema irriguo per una migliore gestione delle risorse idriche, con una dotazione di 880 milioni di euro;
  • contratti di filiera e di distretto, con una dotazione di 1,2 miliardi di euro (finanziati con risorse a valere sul Fondo per gli investimenti complementari al PNRR).

Un forte cambiamento per imprese agrarie, agroalimentari e agrituristiche

Quindi, un piano di profondo cambiamento, anche per realizzare la transizione verde, ecologica e inclusiva del Paese favorendo l’economia circolare, lo sviluppo di fonti di energia rinnovabile e un’agricoltura più sostenibile. Ma non solo: è proprio ad agosto 2022 che sono partite le consultazioni pubbliche sul Piano di azione nazionale per la produzione bio.

La consultazione pubblica consente agli stakeholder del settore, alla società civile ed alle organizzazioni direttamente o indirettamente coinvolte rispetto ai temi della produzione biologica, di esprimersi sulla proposta predisposta dal Ministero, dopo aver sentito il Tavolo tecnico in agricoltura biologica. L’indagine rappresenta un veicolo di ascolto aperto alle proposte  della società civile ed ha lo scopo di raccogliere contributi alla stesura definitiva del Piano.

Il quadro appare complesso. Va dall’agricoltura 4.0, basata su tecnologie come la Blockchain di cui abbiamo parlato qui, ai bandi finanziati con il PNRR, argomento che abbiamo approfondito qui.

Va dal nuovo Piano di azione nazionale per la produzione bio, alle nuove norme che traghetteranno il settore verso la transizione verde, occorrono figure che all’interno delle aziende abbiano una formazione mirata per affrontare questo profonda evoluzione, come ci spiega anche Unioncamera – ANPAL nel rapporto “Previsione dei fabbisogni occupazionali e professionali in Italia a medio termine (2021-2025)”, di cui abbiamo parlato qui.

Agrimanager_di_imprese

Chi è e cosa fa l’AgriManager

Il corso di specializzazione in AgriManager di imprese agrarie, agroalimentari e agrituristiche è l’unico che consente agli studenti di ottenere una formazione per gestire, sviluppare ed innovare le aziende.

Grazie allo studio del Sistema di Certificazione di qualità e di Diritto Agroalimentare, Certificazione Biologica, Filiere Agroalimentari, Economia e Gestione di impresa, Piano di Sviluppo Rurale, HACCP e Piano di Autocontrollo, lo studente acquisisce:

  • competenze da subito spendibili nel mondo del lavoro agrifood, grazie anche al supporto di esperti che già operano nel settore di riferimento;
  • conoscenze approfondite dei prodotti, abilità di trasformazione e valorizzazione delle materie prime di alta qualità;
  • competenze mirate, grazie al contatto con esperti professionisti e sperimentando le professionalità acquisite con aziende del settore e situazioni reali di lavoro. Questo anche collaborando e confrontandosi con un gruppo classe che riproduce dinamiche di un team di lavoro;
  • competenze necessarie per applicare le tecnologie 4.0 nella gestione dei processi agrari, agroalimentari e gestionali, anche affrontando progetti sperimentali.

Materie come la Gestione ordinaria di impresa agraria, Amministrazione e contabilità, Elementi di Microbiologia e Nutrienti, Economia e analisi dei costi e Bilanci, Gestione delle risorse umane, Organizzazione aziendale, Strumenti per la PAC, Programmazione delle colture, consentono all’AgriManager di ottenere le competenze necessarie per gestire un’impresa o, addirittura, per aprirne una.

Come diventare AgriManager

Se sei appassionato del settore agrifood e vuoi diventare un esperto nella gestione di impresa, oppure vuoi aprire una tua azienda, ma riconosci la necessità di rafforzare le tue competenze tecniche e gestionali, il corso di Fondazione ITS Agroalimentare, per diventare AgriManager di Imprese agrarie, agroalimentari e agrituristiche è ciò che fa per te.

Il corso è rivolto a coloro che vogliono diventare professionisti per gestire, sviluppare e innovare aziende agrarie, agroalimentari o agrituristiche.

Inoltre il Tecnico Superiore supporta le imprese in cui opera mediante la conoscenza approfondita delle Politiche Agricole Comunitarie (PAC), promuovendone l’accesso a bandi e finanziamenti. Ottiene anche il Patentino da Trattorista ed Patentino Fitofarmaci. Detto anche patentino fitosanitario, consente ad agricoltori e manutentori del verde di acquistare e utilizzare regolarmente i prodotti per la difesa delle piante dai parassiti.

Le Certificazioni che si ottengono con il corso per diventare AgriManager di Imprese agrarie, agroalimentari e agrituristica

Lead auditor (attestato)
Certificazione Biologica
Certificazioni sostenibilità nel settore agrario e agroalimentare (Global Gap, Produzione integrata, Residuo Zero, impronta ecologica)
Certificazioni di Sicurezza alimentare: BRC, IFS, ISO 22000

800 ore di stage in azienda
30 Posti disponibili
Sede didattica: Roma

Puoi effettuare la preiscrizione al corso di formazione post diploma, e conoscere tutti i dettagli, qui: Corso Tecnico Superiore per la gestione e management di impresa agraria, agroalimentare e agrituristica, Agri Manager.

Per ulteriori informazioni puoi contattare la Segreteria al numero +39 0761 223574.



🌱 Iscrizioni aperte per i NUOVI Corsi ITS Academy
💰 Corsi GRATUITI (Finanziati dalla Regione Lazio)
🎓 L’alternativa all’Università che ti garantisce l’inserimento immediato nel mondo del lavoro